Controllo sorgenti elettromagnetiche

Scarica l’app
Come richiedere un controllo
 

Per richiedere un controllo dell’Agenzia sulle emissioni di un impianto rispetto al quale in questo portale non sono disponibili informazioni relative alle misure, ci si deve rivolgere alla più vicina sede territoriale dell’Arpa (le sedi sono elencate alla pagina www.arpa.umbria.it/pagine/sedi-e-contatti) che indicherà modalità e tempi per un intervento dei propri tecnici.

  • La richiesta (o esposto) può essere effettuata telefonicamente, via fax o via e-mail (vd. Contatti); è utile specificare con precisione il codice identificativo dell’impianto in questione, il motivo della richiesta e il proprio indirizzo e recapito telefonico.
    Alla richiesta farà seguito un sopralluogo preventivo del personale tecnico dell’Agenzia, volto a verificare l’effettiva necessità di intervento e a pianificare le modalità di misurazione.

  • La misurazione avviene attraverso la collocazione di appositi strumenti in corrispondenza del punto dell’abitazione ritenuto più esposto; la durata della misurazione può variare, a seconda dei casi, da 1 a 4 ore (nei casi in cui la situazione lo richieda, l’Agenzia può anche provvedere all’installazione, per 7-15 gg., di una centralina di monitoraggio in continuo).

  • L’esito dei controlli viene spedito all’interessato per posta ordinaria.
    Per ricevere, oltre all’esito dei controlli, anche la relazione tecnica di misura è necessaria formale richiesta di accesso agli atti.

Arpa interviene gratuitamente nei casi di controllo e vigilanza della salute dell’ambiente, eseguiti a tutela del pubblico interesse. Qualora, dopo un’analisi preventiva degli operatori dell’Agenzia, la segnalazione non dovesse rientrare fra questi casi ma il servizio fosse ugualmente richiesto dall’utente, la prestazione sarà effettuata dietro pagamento (Tariffario Arpa).

 

Arpa Umbria - Agenzia Regionale per la Protezione Ambientale