una serie di indicatori ambientali, ovvero di tematiche pił significative di cui Arpa
si occupa per raccontare periodicamente lo stato di salute dell'ambiente in Umbria

Rumore

I controlli svolti dall’Agenzia nel 2013

Nel 2013 il numero delle sorgenti di rumore controllate dall’Agenzia è rimasto sostanzialmente invariato rispetto all’anno precedente (43 a fronte delle 45 del 2012).

Così come nel 2012, oltre l’80% dei controlli è stato effettuato in seguito ad esposto dei cittadini ed ha interessato principalmente la categoria delle attività di servizio e/o commerciali, nella quale i pubblici esercizi, circoli privati e i locali di intrattenimento danzanti rappresentano più di metà dei controlli.

 

Fig. 1 – Le sorgenti controllate dall’Agenzia nel 2013, suddivise per categorie.

 


I risultati dei controlli

Il 65% delle sorgenti complessivamente controllate ha fatto registrare un superamento dei limiti di legge, a fronte del 42% dell’anno precedente.

Anche quest’anno, le sorgenti che segnano le maggiori criticità in questo senso sono
le attività di servizio e/o commerciali e le infrastrutture stradali (fig. 2).

 Fig. 2 – Percentuale di sorgenti con superamento dei limiti di legge nel 2013, suddivise per categorie.

 

 

stampa la pagina

 

settembre 2015
agosto 2015
agosto 2015
luglio 2015
aprile 2015
marzo 2015
dicembre 2014
novembre 2014
settembre 2014
gennaio 2014
Arpa Umbria - Agenzia Regionale per la Protezione Ambientale